08/05/2011 Imola, week-end da dimenticare

La sfortuna è stata la protagonista nel fine settimana imolese, dopo un inizio di stagione non brillante dovuto a problemi tecnici della sua monoposto, Pierluigi era consapevole che la stagione iniziava per lui a Imola.Nelle prove libere nonostante gomme parecchio usate e un set-up non ottimale ottiene un 8° posto a otto decimi dal primo, il che fa ben sperare considerando inoltre che il miglior crono era stato realizzato con gomme nuove. Nella sessione di qualifiche però alla curva Piratella del primo giro lanciato si rompe un il triangolo della sospensione posteriore destra; “E’ stato molto difficile controllarla a 200 Km /h” sono queste le fredde parole del bolognese al rientro ai box. Partenza dal fondo dunque, 26° per l’essatezza e costretto a una nuova rimonta, concluderà 14° deluso e amareggiato perché il set-up del la monoposto risultava competitivo solo i primi 5 giri di gara. Gara -2 Partito bene guadagna subito 2 posizioni che terrà fin sotto la bandiera a scacchi, purtroppo si prospettava una bella rimonta ma dopo poche tornate si slacciano le cinture e Pierluigi è costretto ai miracoli; risulta impensabile pensare come il bolognese sia riuscito a terminare la gara in quelle condizioni critiche perlopiù in un circuito come Imola dove salite e discese la fanno da padrona. Che dire…fiduciosi per il Mugello il 28 e 29 di Maggio.

  admin  /    16 marzo 2015  /   News  /   0 Commenti

commenti

Commenta questo post

   

Credits