27/03/2011 Week-end tutto in risalita per Veronesi

La stagione 2011 del Challenge Formula Renault 2000 è iniziata domenica scorsa sul Circuito Brianzolo di Monza. Dopo un accordo trovato a pochi giorni prima dell’inizio del Campionato con la scuderia Bergamasca Co2 Motorsport, Pierluigi ha dovuto adattarsi fin da subito e in tempi brevi a questa vettura, con la quale solo nel 2008 ha avuto un piccolo trascorso nel trofeo invernale di Formula 2000 Light. Le prove del venerdì non si sono concluse come il pilota bolognese sperava, infatti un deludente 8° posto è il risultato delle seconde prove libere( a fine giornata). Inoltre dopo i notevoli problemi riscontrati sulla vettura si é deciso di sostituire persino il motore. Ore 9.00 Sabato Con le qualifiche si è ottenuto un insignificante 7° posto, che non permette così di migliorare i risultati finora raggiunti.
E’ stato un problema ai freni a non aiutare l’ambizioso pilota nei giri di qualifica, costringendolo così a” fare i miracoli” e ad ottenere un gap dalla pole position di un secondo. Gara 1 ore 14.55 Sabato Al pronti via Pierluigi è autore di una bellissima partenza, che gli permette di incalzare subito alla prima curva due posizioni, la rimonta però durerà poco perché, completato il primo giro di gara, è il compagno di squadra Castiglioni a toccarlo in prima variante costringendolo ad un amaro ritiro. Poco è il tempo per capire se i problemi ai freni e la sostituzione del motore avevano portato dei miglioramenti e altrettanto poco è il tempo per capire che il campionato è iniziato nella maniera peggiore.
Gara 2 ore 15,30 Domenica Partito in ultima fila,al 14° posto,dovuto al ritiro in gara 1, Veronesi è autore di una gara straordinaria. ”E’ stato molto difficile”queste le poche parole a fine gara del pilota bolognese; “ difficile” perché mantenere i nervi saldi e la concentrazione non è semplice, specialmente se si parte dal fondo e soprattutto quando nella rimonta entra anche la safety car; è bene inolte non sottovalutare quei 5 Km/h in meno rispetto agli altri piloti nella velocità di punta, segnale questo di un set up e di un motore che purtroppo lasciano ancora forti dubbi . Tuttavia la gara si conclude con Veronesi 5°, a poco più di 3 secondi dal vincitore Boffo. Prossimo appuntamento Imola 8 Maggio.

  admin  /    16 marzo 2015  /   News  /   0 Commenti

commenti

Commenta questo post

   

Credits