29/05/2011 Al Mugello è soltanto Pole Position

Il week-end toscano vede fin da subito Veronesi protagonista; nonostante le difficoltà economiche che costringono Pierluigi a non prendere parte ai 4 turni di prove libere del venerdì, il bolognese non ha difficoltà nonostante l’handicap di ben figurare nel turno di prove libere del sabato mattina conclude infatti 4° a poco più di tre decimi da Menchini.Ore 15.30 qualifiche Pierluigi è concentrato.Le monoposto entrano in pista e lui aspetta ai box, l’attesa è snervante a 9 minuti dalla fine decide di entrare in pista alla ricerca del miglior crono, solo 4 giri tirtari ma è soltanto uno quello che basta…strappato all’ultimo giro dell’ultimo minuto mentre tutti festeggiavano al muretto la Pole di Menchini, Veronesi è in pista e ottine i migliori crono personali fin a ottenere un 1’49”822.Pierluigi è in Pole Position.Tempo straordinario quello del bolognese che chiarisce, se mai ce ne fosse bisogno, le potenzialità del vincitore della F.2000 Light 2009.”E’ stata dura ma c è l’ho fatta!!” il commento del giovane finite la qualifiche.Nonostante la pole Pierluigi però non è contento è perplesso e preoccupato lo si nota dallo sguardo cupo e triste,ma per cosa!?per la Pole??Per i primi 10 piloti in meno di un secondo?? Dall’ affidabilità della macchina?? lo scopriremo a tarda serata in Hotel, ciò che turbava il bolognese era il nuovo asfalto del Mugello molto più prestazionale ma eccessivamente abrasivo che “mangiava” eccessivamente le gomme.Domenica ore 10 Gara 1 Pierluigi allo start non è autore di una delle splendide partenze a cui ci aveva sempre abituato, pattina un po al via la sua monoposto e alla San Donato è 3°.Solo pochi giri e si apprende un brutta notizia, mentre Pierluigi è nel pieno della rimonta e si apprestava a incalzare Agresta e ottenere la 2a posizione, i commissari impongono un ingiusto drive trough e dopo averlo scontato è ultimo, e si ritira.” E’ ingiusto!! Non sono partito bene questo è vero ma non ho anticipato un bel niente la partenza era regolare e poi se si fosse trattata di partenza anticipata come potevo essere 3° alla prima curva??? Veronesi è deluso e amareggiato tradito dal sistema e tanto per cambiare si ritrova costretto a una rimonta in gara 2.Partito 18° il bolognese è stramotivato,al pronti via è autore di un sorpasso alla Senna incalza ben sette piloti all’esterno alla curva San Donato e si lancia in una furiosa rimonta è già 11° al primo giro e poi nono ,ottavo giro dopo giro divora gli avversarsi con sorpassi alla esterno al Correntaio e alla San Donato, a pochi minuti dal termine della gara Pierluigi è 4° vuole il podio attacca Boffo poi a un minuto dalla fine tutto si spegne il sogno non si conclude sul podio perchè Pierluigi si ritira.”Le gomme mi hanno impedito di portare a termine la mia rimonta ma ciò non importa! Non era il podio ciò che puntavo…Volevo ed ho dimostrato qualcosa a qualcuno!! Questo è ciò che conta!!! Durissime le parole di Pierluigi a fine gara.Parole di sfogo, di rabbia ma che ci fanno riflettere di come questo ragazzo fosse poco tranquillo e di tante, forse troppe, le difficoltà che ha incontrato perchè Caro Pier, proprio uno come te ha ben poco da dimostrare.

  admin  /    16 marzo 2015  /   News  /   0 Commenti

commenti

Commenta questo post

   

Credits