Monza: un podio strappato al fotofinish

Monza è stato teatro del sesto appuntamento stagionale targato Super Cup, serie italiana che ha fatto da cornice nello splendido scenario dell’ International GT Open. La serie inaugurata da Giordano Giovannini ha confermato i grandi numeri, con ben 36 piloti iscritti.
‌Il ns. driver bolognese è sceso in pista con un Ginetta G50 GT4 del Team Nova Race: squadra di Correggio importatrice per l’Italia del brand inglese.

Le prove libere, concluse rispettivamente in 9a e 7a posizione in classifica generale, hanno evidenziato le perplessità iniziali di Veronesi; i lunghi rettilinei non consentono al 3.4 litri motorizzato Ford della sua Ginetta, di stare al passo con i motori Porsche e Renault. Un gap importante, che tradotto in numeri, significa pagare oltre 20 km/h in meno sui lunghi rettilinei nel tempio della velocità. La Squadra ha svolto però un ottimo lavoro di messa a punto della vettura, seguendo le indicazioni suggerite da Pierluigi, cercando un set-up in grado sì, di ottenere maggiore percorrenza e velocità in ingresso curva, ma allo stesso tempo in grado di non perdere efficienza aerodinamica, e i risultati si sono visti in qualifica, con Veronesi che riuscito a strappare una terza fila.
Entrambe le gare hanno visto Pierluigi combattere nelle posizioni di vertice ottenendo un 6° e un 4° posto assoluto, con il terzo posto di classe GT in Gara 2. Grandissimi!

Pierluigi Veronesi: “E’ sempre bello lavorare cercando di ottimizzare al massimo la vettura, ed è stato proprio ciò che è accaduto qui, a Monza, questo week end; la G50 paga un gap importante in termini di velocità ma si è dimostrata all’altezza delle grandi nel guidato. Il podio è un grande risultato. Un impresa che ho condiviso appieno con la squadra, che dopo il successo nel 2016 a Imola, ha nuovamente creduto in me e agli sponsor che hanno reso possibile tutto questo.”

  admin  /    3 ottobre 2017  /   Senza categoria  /   0 Commenti

commenti

Commenta questo post

   

Credits